John & George Hotel: +30 27520-59097
Dolphin Hotel: +30 27520-59220
Languages:
  • English
  • Greek
  • Deutsch
  • Français
  • Danish
  • Italiano
  • Español
  • Dutch
  • Russian
 

Isola de Spetses

Spetses è una piccola isola molto piacevole in cui potrete scegliere se rilassarvi, uscire la notte o visitare alcuni luoghi interessanti. È così piccola da poterla girare in bici in 4-5 ore (benchè le strade non siano granchè) e ci sono pochissime automobili. Dopo le 2delmattino la circolazione è vietata ai ciclomotori, ma lo stesso, anche prima, è tutto tranquillo. La gente qui è molto amichevole, anche se l’isola da molti anni è piena di turisti. Molti Ateniesi hanno la casa qui perchè è abbastanza vicina alla capitale.

Spetses è già stata abitata nel terzo millennio Avanti Cristo, e gli scavi archeologici hanno rivelato un passato importante sull’isola. A causa dei suoi numerosi alberi di pino, veniva chiamata Pytiousa nell’antica Grecia, e gli isolani sono esperti nella riparazione e fabbricazione di navi, perchè fin da tempi remoti Spetses era il luogo dove le navi antiche venivano costruite e riparate. I macedoni l’hanno conquistata nel quarto secolo AC, ed a loro seguiranno romani e bizantini. All’iniziodeltredicesimo secolo, i Veneziani hanno dominato tutto l’Egeo compresa Spetses, che nel 1490 passa nelle mani dei Turchi. E’ durante l’epoca veneziana che l’isola ha assunto il nome corrente: i Veneziani la chiamavano infatti Isola di Spezzie a causa dei molti fiori che crescono qui. Il periodo più importante di Spetses è stato durantela Guerradi Indipendenza contro i Turchi cominciata nel 1821. Un’eroina greca chiamata Laskarina Bouboulina ha vissuto qui, e grazie alle sue capacità organizzative, alla nave da guerra Agamemnon, ed al sostegno finanziario, l’isola ha potuto tener testa ai Turchi sia sull’isola che sul vicino continente. Il festival “Armata” a Spetses è la celebrazione di una battaglia navale avvenuta appena fuori dal porto, in cui i Turchi sono stati sconfitti l’8 settembre 1822. La tradizione sostiene che la prima bandiera greca sia stata innalzata qui

 

Sign up for Newsletter: